C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Caffè Tatawelo decaffeinato naturale 250gr

Paese di Produzione: Italia

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 4,95
O

Breve descrizione

per moka - 100% arabica

Caffè Tatawelo decaffeinato naturale 250gr

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre viste

  • Caffè tatawelo decaffeinato

Caffè Tatawelo decaffeinato del commercio equo solidale con un contenuto di caffeina inferiore allo 0,10%. 100% Arabica. Per moka

Il gusto e aroma

Questo caffè del commercio equo è stato decaffeinato con il metodo naturale: il processo di estrazione della caffeina avviene mediante l'utilizzo di vapore acqueo e di acetato di etile, sostanza organica presente già in origine nel chicco di caffè. Il contenuto residuo di caffeina è inferiore allo 0,10%

Per ottenere questo caffè di qualità vengono utilizzati i grani raccolti a mano nel momento ottimale della maturazione, lavati, essiccati al sole, e attentamente selezionati.

Il suo gusto mantiene la peculiarità aromatica dell'area di provenienza cn un equilibrio nei toni di acidità e dolcezza e un aroma fruttato e floreale.

Questo caffè viene coltivato con metodi di agricoltura organica (biologica).

I produttori del Tatawelo Decaffeinato

Ssit Lequil Lum - Chiapas (Messico)

La Ssit Lequil Lum (“I frutti della madre terra” in lingua indigena Tzeltal) è una piccola cooperativa indigena del Chiapas, stato del sud-est messicano tra i più poveri del paese. È composta da circa 500 famiglie appartenenti al movimento zapatista, che dal 1994 rivendica il diritto alla terra, all’educazione, alla salute, all’alimentazione e all’autodeterminazione dei popoli indigeni.

La cooperativa è nata nel 2003 con l’obiettivo di produrre un caffè di qualità e venderlo tramite i circuiti dell’economia alternativa in particolare del commercio equo e solidale. Fin dalla sua nascita è stata sostenuta dall’Associazione Tatawelo, che ha accompagnato la sua costituzione finanziando la costruzione di un ufficio e di un piccolo negozio, e promuovendo corsi di formazione sull’agricoltura biologica.

L'associazione Tatawelo e Libero Mondo garantiscono ai produttori un anticipo prima di ogni raccolto e un prezzo superiore a quello pagato dagli intermediari locali, i cosiddetti coyotes. 

Destinano inoltre una quota progetto per ogni pacchetto di caffè venduto ad attività produttive e di formazione sui temi dell'agro-ecologia. Oggi grazie all'economia solidale, i produttori di Ssit Lequil Lum raccolgono i frutti positivi del loro lavoro e non dipendono più da meccanismi iniqui di indebitamento.

Coltivazione organica (biologica non certificata) e Autocertificazione Zapatista

La cooperativa ha intrapreso, sin dalla sua costituzione, un percorso interessante per lo sviluppo della coltivazione organica, volto all’autocertificazione. I produttori zapatisti non riconoscono l’efficacia dei sistemi di certificazione internazionale (i vari marchi ufficiali “BIO”), che trovano eccessivamente cari e poco seri. Hanno scelto quindi, nell’ambito del loro percorso di autonomia, di costituire una struttura interna di verifica e formazione sui metodi di coltivazione organica, dotandosi di una serie di criteri che tutti i soci devono rispettare.

La commissione di soci della cooperativa è composta dai cosiddetti Tecnici Municipali, in quanto “promotori di agro-ecologia”, persone che hanno maggiore esperienza sulla produzione organica e che diffondono, a livello del Municipio, le loro conoscenze. Ci sono poi i Tecnici Locali, che promuovono la formazione, diffondendo le conoscenze acquisite a livello delle varie comunità. Questa equipe di tecnici ha portato avanti in questi anni i corsi relativi alla coltivazione organica e alla autocertificazione della qualità, prima con la consulenza di agronomi dell’Università di Chapingo (Stato del Messico), e in seguito con il supporto del Desmi.

I Tecnici Municipali e Locali, oltre a ricevere una formazione costante dagli organismi citati, si fanno carico della formazione degli altri soci e della verifica del loro lavoro. Visitano annualmente le piantagioni di tutti i soci, valutano il rispetto dei criteri adottati. Danno indicazioni correttive sulle tecniche di coltivazione organica del caffè (semina, potatura, tecniche di concimatura, utilizzo di alberi per ombra, ecc.), nonché sulla coltivazione degli altri alimenti destinati al consumo quotidiano. Questo lavoro ha finalmente portato nel corso del 2012 , in una impostazione tutta indigena della vita (il concetto “lento, ma avanzo”), al riconoscimento da parte delle autorità zapatiste che il caffè prodotto dalla cooperativa Ssit Lequil Lum è organico e di alta qualità. L’autocertificazione zapatista è il risultato che premia la dedizione e la cura che i produttori mettono nella coltivazione del loro caffè Tatawelo. Come ci ha detto uno di loro: “vogliamo certificare che tutti lavorano nel rispetto della Madre Terra, perché vogliamo mandare, a voi compratori solidali, il caffè migliore, coltivato con amore e anche con sapienza”.

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.


Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Caffè Tatawelo decaffeinato naturale 250gr

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Voto