C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Cofanetto Tisane dal Mondo in filtri Libero Mondo

Paese di Produzione: Italia

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 9,60
O

Breve descrizione

60 filtri - 70gr 6

Tisane dal mondo

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre viste

  • Tisane dal mondo

Le Tisane dal Mondo di Libero Mondo 

Le Tisane dal Mondo sono un integratore alimentare a base di erbe officinali provenienti da Mimbipà (Paraguay)

Il cofanetto contiene le seguenti tisane:

Tisana Balsamica: Ingredienti: eucalipto (Eucalyptus globulus), menta (Mentha piperita), guaco (Mikania guaco). Dona un picevole effettp balsamico e rinfrescante.

Tisana della sera: Ingredienti: verbena odorosa (Lippia citrodora), melissa (Melissa officinalis), lemongrass (Cymbopogon citratus), arancio, semi di finocchio (Foeniculum vulgare). Grazie al suo profumo delicato, presa la sera prima di andare a dormire, predispone ad un sonno sereno.

Tisana alla liquirizia: Ingredienti: Anice (Pimpinella anisum L.), frutti (40%), liquirizia (Glycyrrhiza glabra L:), radice (30%), finocchio (Foeniculum vulgare Miller) frutti (30%). E' composta da fiori e brattee di tiglio dal delòicato e caratteristico odore e capaci di donare un piacevole effetto emolliente.

Tisana dopo pasto: Ingredienti: menta (Mentha piperita), maggiorana, (Origanum majorana syriaca), salvia (Salvia officinalis), semi di finocchio (Foeniculum vulgare). E' una miscela di quattro piante che rendono l'infuso aromatico e profumato e particolarmente adatto come piacevole dopo pasto.

Camomilla: Ingredienti: fiori tubolari di camomilla setacciata (Matricaria camomilla). E' un infuso delicato dalle note proprietà rilassanti.

Tisana al finocchio: Ingredienti: finocchio (Foeniculum vulgare). Lla tisana al finocchio è capace di sprigionare piacevoli aromi e profumi.

Ingredienti del commercio equo e solidale 100%

Scoprire le tisane, forse, è un pò come inventare l'acqua calda, e scusateci per l'involontaria ironia... La medicina indiana pare ne faccia uso da quasi diecimila anni, anche se uno dei più antichi e bei documenti sulle proprietà dei medicamenti e dei veleni appartiene alla tradizione cinese: il noto "Erbario di Shen Nung" risalente al 2.700 a.C., infatti, elenca le proprietè di circa 360 droghe.
Gli Egizi conoscevano più di settecento forme di medicamenti, molti dei quali di natura vegetale, per non parlare dei numerosi trattati greci, romani, arabi e medievali gelosemente conservati e tramandati nel corso dei secoli.

Balsami, infusi ed estratti di piante che riempono gli scaffali di erboristerie e farmacie, insomma, vengono da lontano, e con immutata efficacia contribuiscono a migliorare la qualità della vita di molte persone in tutto il Mondo.

Questa breve guida, quindi, non pretende di scoprire niente di nuovo, bensì desidera raccontare dove e come nascono le tisane di LiberoMondo e riprendere,  si spera in modo semplice ed efficace, quei piccoli segreti che consentono un corretto e benefico utilizzo delle erbe.

TISANA e INFUSO

La tisana è una miscela di una o più piante che apportano all'organismo che le assume alcune specifiche proprietà (digestive, diuretiche, rinfrescanti, ecc.). Nelle miscele può esistere una specie principale, la cui azione benefica è integrata da una o più specie coadiuvanti. Alcune miscele presentano, accanto alla componente principale e alla secondaria, un terzo elemento, il correttore del gusto, che ha lo scopo di migliorare le caratteristiche organolettiche della preparazione.

L'infuso si ottiene versando acqua bollente sulla droga (vale a dire la parte della pianta officinale ricca di principi attivi) e lasciandola riposare in un recipiente  di vetro per un tempo generalmente compreso tra i 5 e i 10 minuti.

COME PREPARARE UN'OTTIMA TISANA

Per sorseggiare e gustare al meglio una “Tisana dal Mondo”, vi consigliamo alcuni piccoli ma fondamentali accorgimenti.

- Regalatevi dieci minuti di tranquillità, al riparo dallo stress quotidiano.

- Scaldate la tisaniera con acqua bollente.

- Mettete nella tisaniera un cucchiaino di infuso (2-3 grammi) oppure un filtro.

- Portate l’acqua quasi ad ebollizione 

- Chiudete col coperchio e lasciate in infusione per 3-4 minuti.

- Filtrate con l'apposito colino oppure togliete il filtro, dopo averlo premuto leggermente contro la tazza.

Aggiungete un cucchiaino di miele millefiori del Messico o zucchero "Jarabe"

Gustate la tisana sorseggiando lentamente, meglio se in compagnia di qualche amico.

- Dopo l'uso, sciacquare la teiera con sola acqua.

Vi consigliamo le "Tisane dal Mondo" durante una pausa lavoro, dopo un'ora  di attività sportiva, dopo i pasti, prima di addormentarvi,  durante la lettura di un buon libro, la visione di un film o una lunga chiaccherata con un vecchio amico...insomma quando finalmente arriva una pausa tanto attesa, accompagnatela con una "Tisana dal Mondo"!


LE PREZIOSE PROPRIETA' DELLE ERBE

 

Achillea (Achillea Millefolium - fam. Composite)
  achillea
Pianta erbacea perenne, rizomatosa, alta da 30 a 50 cm. Nel nostro paese cresce in molti habitat, dalla pianura alle zone montane, dove si trova comunemente nei prati umidi, lungo i fossi e nei luoghi incolti. Si utilizzano le sommità fiorite ed essiccate all'ombra. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, ha proprietà come emostatico, amaro-eupeptico e spasmolitico. Nella "Tisana Depurativa", miscelata con menta piperita, equiseto, calendula e finocchio, facilita le funzioni depurative dell'organismo.          
     
Anice (Pimpinella anisum - fam. Apiaceae)
  anice

È una pianta annuale caratterizzata da un fusto erbaceo, cavo e rotondeggiante, da foglie varie a seconda della posizione che occupano. I fiori sono biancastri piccoli e disposti ad ombrella. I semi (diacheni) sono piccoli e striati. Usato come antispasmodico e digestivo, viene impiegato nella "Tisana alla Liquirizia".

 
     
Arancio dolce (Citrus aurantium var. dulcis - fam Rutacee)
Piccolo albero originario dell'Estremo Oriente, introdotto dagli Arabi in Africa del Nord e in Spagna nel XV sec. In Italia viene coltivato in Liguria, Campania, Calabria, Sardegna e Sicilia. Il frutto dell'arancio dolce è ricco di vitamina C; prima della completa maturazione contiene anche composti flavonici, che gli conferiscono un'azione vitaminica P atta a proteggere i capillari sanguigni e a prevenire le emorragie. Dalla scorza del frutto si estraggono essenze aromatiche dalle proprietà stomachiche e aromatizzanti. La singola essenza, e in specifici preparati erboristici, ha proprietà sedative, antispasmodiche e calmanti del sistema nervoso centrale. La nostra miscela è ottenuta utilizzando il frutto intero (giallo e rosso), senza scorza, tagliato in strisce e lasciato seccare. Miscelato con carcadè, cocco e yerba mate apporta la sua azione energizzante e di ricarica, senza stressare il sistema nervoso nella "Tisana ai Frutti".   arancio dolce
     
Calendula (Calendula officinalis - fam. Composite)   calendula
Pianta erbacea annuale, alta fino a 80-90 cm, originaria dell'Egitto. In Italia cresce nella zona mediterranea e in quella submontana, nei prati e nei campi. Si utilizzano i fiori, che vengono raccolti ed essiccati all'ombra  e conservati al buio. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, ha proprietà coleretiche, antidismenorroiche (calmante dei dolori mestruali), antisettiche e cicatrizzanti. Nella "Tisana Depurativa", miscelata con menta piperita, equiseto e finocchio, facilita le funzioni depurative dell'organismo.  
     
Camomilla (Matricaria camomilla - fam. Composite)   camomilla
Pianta erbacea annualde, alta da 10 a 30 cm, presente in Italia dalla pianura alle zone submontane (fino a 1500 m). La parte ricca  di principi attivi è costituita da capolini fioriti che si essicano all'ombra e in ambienti areati. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, ha proprietà come sedativo del sistema nervoso centrale, spasmolitico gastrointestinale, antinfiammatorio e analgesico-antinevralgico. Nella "Tisana della Buona Notte", in unione con verbena, maggiorana e melissa, svolge azione rilassante e distensiva, ed è particolarmente consigliata a persone anziane e bambini. La ritroviamo anche nella "Tisana Camomilla e Finocchio"  e "Camomilla" per un'azione sgonfiante e digestiva.  
     
Carcadé (Hibiscus sabdariffa - fam. Malvacee)   carcadè
Pianta originaria dell'America Centrale, dai fiori rossi verdiSi utilizza il calice del fiore. La varietà a calice florale rosso è impiegata in medicina, quella a calice florale verde in alimentazione, per acidificare piatti a base di miglio e riso. Utilizzato come decotto è ottimo come diuretico, antisettico urinario, rinfrescante e dissetante. Non contiene caffeina, pertanto non ha azione eccitante. Inoltre, è una bevanda antinfiammatoria, lenitiva e vitaminizzante. In forma di infuso è leggermente lassativa. Nella "Tisana ai Frutti", miscelato con arancio, cocco e yerba mate, apporta la sua azione rinfrescante e dissetante.  
     
Citronella (Cympogon citratus - fam. Graminacee)   citronella
Pianta erbacea perenne, originaria di Java e Sri Lanka. Le foglie sono utilizzate per alcuni preparati erboristici e come ingrediente dell'aroma di limone. Dalle foglie si estrae un olio essenziale contenente in larga misura citrale, utilizzato anche nella produzione di oli e candele, per allontanare gli insetti, e nell'industria cosmetica come base per profumi, saponi, lozioni per il corpo e deodoranti. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, ha proprietà tonica, stimolante, antisettica, digestiva e rinfrescante. Nella "Tisana Rilassante", con menta e melissa, svolge un'azione rinfrescante  e dissetante.  
 
Equiseto gigante (Equisetum giganteum - fam. Equisetacee)   equiseto
Pianta erbacea vivace, con rizomi sotteranei da cui si originano "fusti" (il termine botanico corretto è talli) che possono raggiungere l'altezza di due metriLe foglie, piccolissime, formano corone che circondano il tallo. Alcuni talli (fertili) possiedono, al loro apice, una sorta di spiga ovoidale che contiene gli organi riproduttivi. E' diffusa soprattutto  in Sudamerica (Argentina, Uruguay, Bolivia e Brasile). si utilizzano in erboristeria i fusti sterili. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, viene impiegata come diuretico e astringente. Nella "Tisana Depurativa", in miscela con calendula, achillea e finocchio, facilita le funzioni depurative dell'organismo.  
     
Eucalipto (Eucalyptus globulus - fam. Myrtacee)    eucalipto
Si tratta di un imponente albero sempreverde originario dell'Australia e introdotto in Italia intorno al 1860. Le foglie emanano un caratteristico odore che allontana gli insetti. Si utilizzano  le foglie delle piante adulte, che vengono raccolte e fatte essiccare rapidamente. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, svolge azione come balsamico, espettorante e fluidificante delle secrezioni bronchiali. Inoltre, ha azione febbrifuga, sudorifera e ipoglicemizzante. Applicato esternamente, è un antireumatico e cicatrizzante. Nella "Tisana Balsamica", con menta e guaco, è indicato nelle affezioni delle vie respiratorie e in stati influenzali.  
     
Finocchio (Foeniculum vulgare - fam. Ombrellifere)    finocchio
Pianta erbacea biennale o perenne, coltivata o subspontanea nelle località aride della zona mediterranea. Si raccolgono i fusti con tutta l'erba, che viene seccata, sottoposta a battitura e conservata in ambiente asciutto. La singola essenza, in specifici preparati erboristici,  ha proprietà come carminativo, antisettico intestinale e antispasmodico del tratto gastro-intestinale. Nella "Tisana Dopo Pasto", unitamente a menta piperita, maggiornana e salvia,  e nella "Tisana al Finocchio", i semi del finocchio svolgono un'azione sgonfiante e digestiva, contribuendo a riportare un giusto equilibrio nell'organismo. Facilita inoltre le funzioni depurative dell'organismo entrando nella composizione della "Tisana al Finocchio" e della "Tisana Depurativa" con menta, equiseto e calendula.  
     
Guaco (Mikania Guaco - fam. Composite)   guaco
Il nome "Guaco" viene comunemente attribuito a differenti specie di Mikania (cordifolia, guaco, glomerata, laevigata), presenti in differenti paesi del Sudamerica (Brasile, Ecuador, Venezuela, Perù, Bolivia, Uruguay e Paraguay). Si tratta di piante erbacee rampicanti (al genere appartengono molte liane tropicali) dalle foglie ampie - spesso a forma di cuore -  e dai fiori gialli o bianchi, dal tipico odore di vaniglia. Alcune tribù amazzoniche utilizzano il succo estratto dalle foglie di alcune specie di Mikania come potente antidoto contro il veleno di alcuni serpenti, i dolori reumatici e le nevralgie. Sempre le foglie trovano impiego in specifici preparati erboristici come depurativo contro gli stati febbrili, grazie all'azione sulle vie respiratorie. Nella "Tisana Balsamica", con menta ed eucalipto, è indicato come coadiuvante nella cura delle affezioni delle vie respiratorie e negli stati influenzali.
 
     
Limone  (Citrus Limon - fam Rutacee   limone 
Il limone è un albero da frutto ed il nome si può riferire tanto alla pianta quanto al suo frutto. È un antico ibrido, forse tra il pomelo e il cedro, ma da secoli costituisce specie autonoma che si propaga per talea e innesto. Raggiunge dai 3 ai 6 metri di altezza. I germogli e i petali sono bianchi e violetti. Il frutto è giallo all'esterno e quasi incolore all'interno, di forma sferica fino ad ovale. In farmacologia il limone è molto apprezzato e le sue parti utilizzate sono il succo e il pericarpio (scorza). Ne viene apprezzato il succo quale antiemorragico e disinfettante. Nell'aromaterapia viene indicato come rinfrescante, tonico, battericida, antisettico. Nella "Tisana alla camomilla e finocchio" viene impiegato come coadiuvante digestivo e rinfrescante.  
     
Maggiorana (Origanum majorana o Majorana hortensis - fam. Labiate   maggiorana
Appartiene alla famiglia botanica dell'origano, ed è una specie  perenne semi-rustica che spesso viene coltivata  come annuale. Originaria  dell' Africa settentrionale e dell'Asia Occidentale,  ama crescere in terreni esposti al sole. Può avere  consistenza erbacea oppure suffrutticosa (in quest'ultimo caso raggiunge un'altezza di mezzo metro). I fusti hanno colore verde, screziato di rosso, e sono legnosi solo alla base. I fiori possono essere bianchi oppure violetti, e sono riuniti in pannocchie. Il gruppo palestinese di Sindyanna effettua la raccolta durante tutto l'anno. Ampiamente utilizzata in cucina perché affine all'origano, la singola essenza, in specifici preparati erboristici, viene utilizzata anche come infuso coadiuvante nei casi di digestione difficile, contro i dolori addominali e le nevralgie. Nella tisana "Dopo Pasto", unitamente a finocchio. menta e salvia, svolge un'azione sgonfiante e digestiva, contribuendo a riportare un giusto equilibrio nell'organismo. Nella "Tisana Buona notte", miscelata con verbena, camomilla, maggiornana e melissa, svolge azione rilassante e distensiva.  
     
Melissa  (Melissa officinalis - fam. Labiate)    melissa  
Cresce a ciuffi nei giardini oppure lungo le siepi, alla base dei muri e sulle macerie. La pianta giovane emana un gradevole profumo di limone (viene anche chiamata "Cedronella" o "Erba Limona"). Si utilizzano le sommità fiorite, i cui infusi, in specifici preparati erboristici, hanno proprietà spasmolitica della muscolatura liscia gastrointestinale, carminativa, coleretica e stomachica. Nella "Tisana Rilassante" (con citronella e menta), "Tisana della Buona Notte" (insieme a camomilla, verbena e maggiorana) e "Tisana della sera" (con verbena, citronella e finocchio), le foglie di melissa  svolgono azione rinfrescante, dissetante, rilassante e distensiva.  
     
Menta  (Menta piperita - fam Labiate)   menta
Pianta erbacea perenne a rizoma legnoso,  che si riproduce soprattutto per via vegetativa (raramente produce semi). Le foglie si raccolgono e si essiccano all'ombra e si conservano in recipienti di vetro o porcellana. L'infuso preparato con le foglie, in specifici preparati erboristici, ha proprietà analgesiche sul tratto gastrointestinale, oltre  ad essere uno stimolante del sistema nervoso centrale; è inoltre carminativo e stomachico. Le foglie della menta  si trovano in varie miscele nelle tisane "Rilassante", "Dopo Pasto" e "Balsamica". In tutte apporta la sua azione dissetante, rinfrescante e rilassante.  
     
Palma da cocco  (Cocos nucifera - fam. Palme)   palma da cocco

Pianta di origine indo-maltese, alta fino a 30-40m, il cui ambiente  di crescita e coltura è quello tropicale o subtropicale. Il nome Cocos  deriva con molta probabilità da un termine portoghese che significa scimmia, forse per la somiglianza della noce ad un muso di scimmia. Apprezzata dalla medicina tradizionale indiana, che ne utilizza  la radice come diuretico e nei disturbi dovuti alla dissenteria, la palma da cocco rappresenta un elemento fondamentale nell’alimentazione delle popolazioni dei mari del Sud e del Sudest asiatico. La noce di cocco contiene un liquido zuccherino rinfrescante e vitaminico. L’olio di cocco viene utilizzato nella composizione di alcuni prodotti farmaceutici. Nella “Tisana ai frutti”, miscelato con arancio, carcadè e yerba mate, il cocco apporta la sua azione rinfrescante.

 
     
Verbena  (Lippia citriodora o Aloysia triphilla - fam. Verbenacee)   verbena

Pianta perenne originaria dell’America centrale, apprezzata  soprattutto per la deliziosa fragranza delle sue foglie che,  come denota uno dei suoi nomi, profumano di agrumi. E’ un arbusto con fusti eretti e dal portamento disordinato, con foglie lunghe e lanceolate disposte a tre a tre lungo il fusto e fiori riuniti in spighe bianche o violette. La singola essenza, in specifici preparati erboristici, è ottima  per preparare infusi digestivi, tonificanti e calmanti. Molto gradevole anche il tè di limoncina e menta. Si preparano impacchi rinfrescanti per occhi gonfi e irritati. Nella “Tisana della Buona notte”, in unione con camomilla, melissa e maggiorana, svolge azione rilassante e distensiva, ed è particolarmente consigliata a persone anziane e bambini. Nella "Tisana della Sera" con melissa, citronella e finocchio favorisce il rilassamento dopo lo stress della giornata.

 
     
Salvia (Salvia officinalis - fam. Labiate)   salvia

Arbusto cespuglioso e sempreverde, particolarmente diffuso in tutto il bacino mediterraneo e nei luoghi aridi e calcarei. La pianta sprigiona un forte odore canforato e penetrante. Vengono impiegate le foglie, raccolte quando sono ben sviluppate. Gli infusi a base di salvia, in specifici preparati erboristici, hanno proprietà antiidrotiche, ipoglicemizzanti, antisettiche e come stimolanti generali sul sistema nervoso centrale. Nella tisana “Dopo Pasto”, unitamente a finocchio, maggiorana e menta, svolge un’azione sgonfiante e digestiva, contribuendo a riportare un giusto equilibrio nell’organismo.

 
     
Yerba Mate  (Ilex paraguariensis - fam Aquifoliacee)   yerba mate

Diffusa generalmente nella zona del Cono Sud del Sudamerica, dalle foglie si ricava il “Maté”, un infuso che costituisce la bevanda tipica di molte regioni di Uruguay, Paraguay e Argentina. Ilex paraguariensis è una pianta sempreverde, simile al nostro aghifoglio, con foglie lanceolate e sempreverdi. Da queste ultime si ricava la bevanda tipica, che in Paraguay ed Uruguay viene consumata quotidianamente e a più riprese da buona parte della popolazione. Le foglie del Maté contengono caffeina (seppure in quantità inferiore al caffè), tannini, polifenoli, flavonoidi e una piccola quantità  di olio essenziale. Quindi, per il contenuto di caffeina, il Maté non è adatto a soggetti ipertesi, cardiopatici o soggetti a ulcera peptica. Si sconsiglia l’assunzione anche alle donne in stato di gravidanza, ai bambini e alle persone anziane. Negli altri soggetti non si consiglia l’assunzione continuativa, se non per brevi periodi ed in modica quantità (non più di una tazza da tè al giorno). Non è assolutamente dimostrato che l’assunzione di Yerba Mate abbia effetti dimagranti. La “Tisana Energetica”, se assunta saltuariamente, ha un effetto tonico e stimolante. Lo ritroviamo anche nella "Tisana ai frutti" in unione con carcadé, arancio e cocco.

I PRODUTTORI 

Mimbipà (Paraguay)

Mimbipà è un’organizzazione paraguaiana che coordina il lavoro di piccoli agricoltori, alcuni dei quali appartenenti alla congregazione cristiana “Pueblo de Dios”. Il nome, che significa “città lucente”, è legato alla mitologia guaranì, una delle più importanti etnie indigene dell’America Latina. Nata nel 2003, Mimbipà fornisce ai propri associati a gli agricoltori con cui collabora assistenza tecnica e finanziaria, supporto per lo sviluppo dell’attività produttiva, accesso al mercato locale e internazionale, attraverso la rete del commercio equo.

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.


Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Cofanetto Tisane dal Mondo in filtri Libero Mondo

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Voto