C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Come scegliere il cioccolato: Guida teorica e pratica

28/10/2020

Vuoi scoprire i segreti per riconoscere un cioccolato pregiato e come gustarlo?

 Abbiamo scritto un articolo sul nostro blog, leggi tutto l'articolo cliccando qui.

Puoi approfondire le tue conoscenze sul cioccolato e i suoi benefici leggendo la pubblicazione scientifica dell'NCBI e scaricare la normativa sull'etichettatura del cioccolato che ti permette di capire meglio come leggere l'etichetta.

Prima di tutto per scegliere una tavoletta di cioccolato in un negozio o supermercato oppure online, dovrai guardare la sua etichettta, i suoi ingredienti, luogo di origine del cacao e magari lo stabilimento dove viene prodotta. Non è detto che tutti i marchi rendano queste informazioni di traccibilità visibili, questa è la prima informazione che puoi considerare.

Per scegliere un cioccolato che sia senza sfruttamento, tuteli la biodiversità e le comunità di produttori ti consigliamo di scegliere un cioccolato di filiera equo e solidale.

Leggendo l'etichetta degli ingredienti, verifica la percentuale di cacao minima, più elevata è la percentuale, più il cioccolato è fondente.

COME RICONOSCERE UN CIOCCOLATO PREGIATO? 

È UNA QUESTIONE DI SENSI

  • Partiamo dallo sguardo: concediti qualche istante per osservare la tavoletta di cioccolato da vicino. Capirai di avere un cioccolato pregiato sotto gli occhi, se il colore è uniforme e il suo aspetto risulta compatto, lucido, senza macchie, bolle e striature. Tutto ciò è indice di un’ottima lavorazione.
  • Proseguiamo con l’olfatto. L’intenso profumo della tavoletta di cioccolata è un regalo che devi concederti. Se si tratta di un cioccolato pregiato, oltre all’aroma primario del cacao, dovresti percepire anche aromi secondari che rendono completo e ricco il bouquet aromatico.
  • Al tatto la tavoletta deve risultare liscia e vellutata, non solo a contatto con i polpastrelli ma anche nella tua bocca.
  • Anche l’udito è importante: spezza la tavoletta di cioccolato vicino all’orecchio e se staccandone un pezzetto sentirai SNAP, secco e netto, vorrà dire che il cioccolato è stato lavorato bene e che la quantità di cacao contenuta è elevata. Le tavolette al latte o bianche, infatti, producono un suono molto più ovattato.
  • È il momento di gustarlo: un cioccolato pregiato si scioglie rapidamente, in modo uniforme. Le note da identificare sono il dolce, l’amaro, l’astringente e l’acido, tutte e quattro sono sempre presenti e dipendono sia dalle caratteristiche del cacao utilizzato sia da come è stata prodotta la tavoletta di cioccolato. Attenzione, però: queste note sono sempre presenti ma, se eccessive o sbilanciate, risultano elementi di disturbo.

Se non resisti più e vuoi passare alla scelta e vuoi comprare qualche tavoletta, clicca qui.

Altrimenti vai al nostro blog e approfondisci

Norme per l'etichettatura del cioccolato Ministero delle attività produttive

 cioccolato

Invia commento

* Campi obbligatori

« Indietro
© Developed by CommerceLab
[profiler]
Memory usage: real: 8388608, emalloc: 6381728
Code ProfilerTimeCntEmallocRealMem