C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Gel igienizzante mani Biologico con Timo e Neem

20/04/2020

Il gel igienizzante che vi proponiamo in due formati:

100ml da borsa e 500ml con erogatore, ha una concetrazione dell'80% di alcol, perchè solo con quantià tra il 60% e il 95% l'igienizzante è efficace contro batteri, virus e funghi.

Clicca qui per vedere i prodotti igienizzanti in gel

E' importante ricordare che la prima scelta è sempre quella di lavarsi accuratamente le mani con il sapone, è anche la scelta più sostenibile, e per questo puoi vedere il nostro assortimento di saponette cliccando qui 

Riportiamo qualche informazione in più su come proteggersi le mani in questo momento.

Perchè il sapone rimane la prima scelta

Nella maggior parte dei casi (arrivo in ufficio, ritorno a casa, in luoghi pubblci con bagno) ci troviamo in situazioni in cui possiamo lavarci le mani: il lavaggio delle mani, con una certa frequenza e nella maniera corretta, utilizzando una saponetta, è ancora considerato il mezzo di prevenzione delle infezioni più efficace. Ricorrere a un prodotto disinfettante può però essere utile nelle situazioni in cui proprio non possiamo lavarcele.  Tuttavia esistono delle sostanziali differenze tra tutti i prodotti che troviamo in commercio.

Alcuni possono avere una certa efficacia, soprattutto in particolari circostanze. Ma quali vale la pena acquistare?

Gel igienizzante: quando può essere utile

Quando l'acqua non c'è allora puoi ricorrere agli igienizzanti, purché abbiano una base alcolica. Ricordati che vanno usati su mani asciutte, altrimenti sono inefficaci. La presenza dell’alcol ha lo scopo di agire direttamente sulla vitalità dei microbi, uccidendone una buona parte. Ma qui casca l'asino: non tutti i prodotti, infatti hanno la stessa concentrazione di alcol e non tutte le formulazioni (gel, liquidi o schiuma) hanno la stessa efficacia (ad esempio secondo l'Oms la formula gel ha meno efficacia disinfettante). L'alcol in etichetta può essere indicato in vari modi (alcohol denat, isopropanolo, etanolo, 1-propanolo) ma come dicevamo è la sua concentrazione che conta: è efficace solo se l’alcol è in una concentrazione tra il 60% il 95%.

Alcuni di questi prodotti infatti sono classificati come cosmetici.

Come abbiamo visto, i prodotti che contengono alcol al 60-95% sono considerati efficaci contro batteri, virus e funghi. Non è necessario che la concentrazione sia al 95%, perché non è detto che sia più efficace di un gel a concentrazione più bassa. Ad esempio l’OMS, nelle sue indicazioni sulla produzione di gel a base alcolica, suggerisce una soluzione a base di etanolo all’80% o a base di isopropanolo al 75%. 

È importante considerare che gli igienizzanti con alcol aiutano a ridurre rapidamente il numero di germi presenti sulle mani in alcune situazioni, ma non a eliminarli tutti. Inoltre, non sono indicati per la pulizia delle mani sporche o per rimuovere dalle mani sostanze chimiche dannose. In questi casi bisogna lavarsi le mani con acqua e sapone. Sia che si tratti di “semplici” cosmetici che di presidi medico-chirurgici, non è detto che ce ne sia il bisogno, anzi: se contengono sostanze antimicrobiche bisogna fare molta attenzione perché l’uso inutile e incondizionato potrebbe favorire nei batteri lo sviluppo di resistenze proprio nei confronti di questi prodotti.

Inoltre, i prodotti a base di alcol hanno lo svantaggio di seccare molto la pelle, per questo un utilizzo continuato e prolungato può avere degli effetti negativi sulla cute. Allo stesso modo, anche l’eccessivo lavaggio delle mani nel lungo periodo potrebbe causare degli effetti indesiderati, come eccessiva secchezza e irritazioni, anche se ne è riconosciuta la necessità in alcune professioni.

« Indietro
© Developed by CommerceLab
[profiler]
Memory usage: real: 8388608, emalloc: 6318848
Code ProfilerTimeCntEmallocRealMem