C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Prodotti di bellezza solidi

11/01/2021

Se stai cercando un modo per vivere la cura del tuo corpo e capelli in maniera più sostenibile può percorrere la strada della cosmesi solida, prodotti di bellessa formulati con un bassissimo contenuto di acqua, possono essere confezionati in maniera semplice, spesso di carta, che quindi ti permettono di ridurre gli sprechi ed eliminare la plastica .

Con l'aumentare dell'attenzione di noi tutti per la riduzione della plastica e l'uso di materie prime sempre più naturali, la varietà dei prodotti sul mercato è aumentata e ora è possibile lavarsi i capelli con uno shampoo solido oppure i denti con un dentifricio solido che si trasforma in un gel cremoso.

COSMETICI SOLIDI alla riscossa, sì perchè il sapone solido per lavarsi ha origini antiche, negli scavi dell'antica Babilonia (circa 2800 a.C.) si trovano testimonianze dell'uso del sapone solido.

L'uso del sapone di sintesi e quello liquido è molto più recente (inizio XX secolo).

E allora è meglio usare un sapone liquido o solido?

La saponetta può risultare più rispettosa dell’ambiente e, se scelta con le caratteristiche giuste, ha le stesse proprietà emollienti e lenitive del sapone liquido.

Una questione che molti si pongono, riguarda la proliferazione dei batteri: la saponetta, che passa di mano in mano, è meno sicura rispetto al sapone liquido?

Lo studio più rigoroso in proposito venne pubblicato nel 1965 e negò questo rischio (clicca qui per l'articolo del New York Times). C'è un'ulteriore pubblicazione del 1988 che conferma la non trasmissione di batteri sulla saponetta (clicca qui per la pubblicazione del National Center for Biotechnology Information)

L’uso di una saponetta contaminata non comporta trasferimento dei batteri ma, al contrario, è in grado di prevenirne la diffusione.

Altra questione: il Ph. A causa del Ph elevato, la saponetta può rivelarsi particolarmente aggressiva sulla pelle, causando secchezza. Anche in questo caso, è sufficiente verificare che il Ph della saponetta sia vicino a quello della pelle (5.5) e che la formula contenga elementi emollienti, per scongiurare l’effetto pelle secca.

Non da ultimo: lo spreco. Avrete notato che è più facile calibrare la quantità di detergente necessaria con una saponetta che con il dispenser di un sapone liquido, la cui dose è preimpostata. Considerando che le saponette prive di coloranti e fragranze sono anche l’alleato numero uno delle pelli sensibili e allergiche, la saponetta risulta un prodotto ecologico che non può mancare...almeno in casa tua.

Va bene la saponetta per il viso ed il corpo, ma parlando di capelli: perchè passare allo shampoo solido?...

Se vuoi approfondire il tema della COSMESI SOLIDA, clicca per leggere tutto l'articolo sul nostro BLOG

« Indietro
© Developed by CommerceLab
[profiler]
Memory usage: real: 8388608, emalloc: 6315416
Code ProfilerTimeCntEmallocRealMem