C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

Shampoo solido: cos'è e come usarlo

10/08/2017

Shampoo solido: di che si tratta? 

Lo shampoo solido è un vero e proprio shampoo esattamente come quello in forma liquida che la maggior parte di noi utilizza, ma con una differenza: la consistenza. 
Si presenta di norma come una saponetta e ha la caratteristica di possedere una formulazione solitamente naturale costituita da oli e burri nutrienti in grado di rendere la chioma morbida e nutrita in profondità. Nulla cambia in termini di potere lavante: sia che decidiamo di utilizzare uno shampoo solido che rimanere sul tradizionale, i capelli risulteranno ugualmente puliti in quanto la sostanziale differenza si palesa nell'utilizzo a livello pratico.

Shampoo solido: caratteristiche

Lo shampoo solido possiede formulazioni sostanzialmente naturali, ma la vera differenza rispetto ad uno shampoo convenzionale, che sia di sintesi o anch'esso naturale, sta nel pH, che nel caso dello shampoo solido risulta basico, motivo per cui, data l’acidità naturale del capello, è consigliabile a fine lavaggio procedere con un risciacquo acido a base di aceto di mele o succo di limone diluiti in acqua (basta diluirne un cucchiaio in un litro d’acqua preferibilmente fredda) per ripristinare la naturale acidità e rendere i capelli ulteriormente brillanti richiudendo le squame dei capelli aperte.
Definirlo “sapone” non è appropriato in quanto una comune saponetta prevede l’utilizzo di soda caustica che ne determina la solidità, mentre nel caso dello shampoo solido sono impiegati tensioattivi solidi come ad esempio il Sodium coco sulfate o il Sodium lauryl sulfoacetate, ricavati dall’olio di cocco, che lo rendono molto più delicato e appropriato per i capelli.
Altra peculiarità che caratterizza lo shampoo solido è sicuramente la praticità d’utilizzo: oltre d essere semplice da utilizzare, è comodo da trasportare se viaggiamo di frequente (in aereo sappiamo quanto sia spesso difficile ridurre la quantità di prodotti liquidi all'osso) e, cosa da non sottovalutare, tale prodotto ha una durata molto più lunga rispetto a una normale confezione di shampoo, il che rappresenta un notevole risparmio, specie se avete l’abitudine di lavare i capelli frequentemente o addirittura ogni giorno. Considerate che con un panetto da 100 grammi è possibile effettuare comodamente circa 80 lavaggi.
Piccolo, comodo, pratico e poco costoso: cosa desiderare di più? Ma vediamo di scoprire anche come utilizzarlo al meglio.
Una vasta gamma di shampoo solido
Noi proponiamo diversi tipi di shampoo in base alle esigenze del capello, 
 

Come si utilizza uno shampoo solido?

Lo shampoo solido richiede qualche piccola accortezza per un utilizzo ottimale: nonostante somigli molto a una saponetta, in realtà è molto concentrato quindi è opportuno evitare di applicarlo strofinando il panetto direttamente sulla chioma: va al contrario prelevato con le mani, esattamente come usiamo una comune saponetta per l’igiene quotidiana, e successivamente è necessario iniziare a massaggiare i capelli precedentemente bagnati fino a formare una leggera schiuma. Una volta effettuata questa operazione, avendo cura di ripartire il prodotto massaggiandolo per qualche minuto, si procede col risciacquo, ricordandosi di effettuare un ultimo risciacquo acido come menzionato nel precedente paragrafo. Per completare il tutto è possibile applicare un balsamo, magari leave-in (guarda cliccando qui il balsamo de La Saponaria senza risciacquo anticrespo).
Shampoo solido: il passaggio tra shampoo convenzionale e shampoo solido
È opportuno inoltre ricordare che il passaggio tra uno shampoo convenzionale e quello solido spesso, perlomeno per i primi due mesi, potrebbe risultare deludente: potreste riscontrare capelli più secchi e stopposi o al contrario estremamente grassi, ma si tratta di una sorta di “transizione” in quanto la chioma, durante tale passaggio, deve disintossicarsi da quelli che sono gli elementi chimici, in particolare siliconi, di cui il capello è impregnato determinando questo piccolo inconveniente. In linea di massima, utilizzando uno shampoo solido con continuità, si ottengono notevoli benefici ma ci vuole comunque un po’ di pazienza per poi passare alle soddisfazioni!
I testi di questo articoli sono una citazione dal sito Selez.com che ringraziamo, noi abbiamo aggiunto i riferimenti ai prodotti di commercio equo da noi proposti

Invia commento

* Campi obbligatori

« Indietro
© Developed by CommerceLab