C'è Un Mondo - il tuo negozio BIO ed EQUO a Bologna e online

My Cart

Mini Cart

Caffè verde, anice e liquirizia BIO in bustine - Libero Mondo
2.95

Caffè verde, anice e liquirizia BIO in bustine - Libero Mondo

2,95 €
Biologico e fairtrade 20 bustine da 30gr
Disponibilità:Esaurito
SKU alim020
Descrizione

Caffè verde, anice e liquirizia, biologico e certificato fairtrade (equo solidale).

Confezione: scatola da 20 filtri da 30gr

Il caffè verde crudo si distingue da quello classico per aspetto, aroma, sapore e caratteristiche nutrizionali; l'unica proprietà comune tra il caffè tostato e quello verde crudo è la presenza di caffeina, anche se rilasciata in maniera differente.

Ingredienti: caffè verde*°(Coffea arabica L.) semi non tostati (70%), anice°(Pimpinella anisum L.) frutti (15%), liquirizia°(Glycyrrhiza glabra L.) radice (15%).

Percentuale ingredienti del Commercio equo: 70% a quantità

CARATTERISTICHE DEL CAFFE' VERDE Libero Mondo

Non contiene organismi geneticamente modificati.

Ogni singola bustina filtro è realizzata con un sistema di chiusura “annodata” che evita l’uso di collanti e punto metallico. Nel confezionamento viene utilizzato un filo di cotone da agricoltura biologica. Per conservare al meglio le caratteristiche organolettiche e le proprietà delle erbe, ogni filtro è confezionato in bustina salvaroma.

Caratteristiche: integratore alimentare a base di caffè verde per il sostegno metabolico, anice per favorire la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas, ed insieme alla liquirizia indicata per le funzioni digestive.

Integratore alimentare a base di piante officinali.

Preparazione: per preparare la tisana versare acqua bollente in una tazza (circa 150 ml), mettere una bustina filtro e lasciare riposare per 5-8 minuti. Si suggerisce di coprire la tazza per evitare la perdita dei principi volatili. Utilizzare una sola bustina per tazza.

Si consiglia l’assunzione di 1-2 tazze di tisana al giorno, lontano dai pasti, dopo i pasti. Avvertenze: tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita.

Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce. La data di fine validità si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra.

ALLE ORIGINI DELLA LEGGENDA

Una leggenda narra che nel XI secolo dC in Etiopia, sugli altipiani dell’Oromia, un pastorello di nome Kaldì osservò che le sue capre, dopo aver mangiato le ciliegie di caffè da alcuni alberelli spontanei, saltellavano energiche ed allegre. Raccolte alcune ciliegie, le portò al vicino monastero Sufi, dove ben presto il caffè divenne la bevanda che li accompagnava nelle lunghe notti di danze e preghiere.

Ma l’archeologia ha scoperto che già 3000 anni fa le stesse tribù oromo, che vivevano di pastorizia, durante i lunghi trasferimenti si nutrivani di palline fatte di semi di caffè macinati e grasso per avere scorte alimentari nutrienti ed energetiche.

Con il tempo e la fama, il caffè ha raggiunto tutte le latitudini comprese tra i tropici, e la genetica ha sviluppato in laboratorio  piante ad elevata produttività e resistenti alle malattie. Ma ancora oggi quei varietali antichi (Coffea Arabica var. Typica) che crescono in quelle regioni dove tutto ebbe inizio, sono da tutti riconosciute superiori ed inimitabili.

caffe verde

 

LE PROPRIETA' DEL CAFFE' VERDE CRUDO

L’attenzione nutrizionale verso il caffè verde crudo sta crescendo. 

Cerchiamo di fornirvi considerazioni scientifiche, basate sulla composizione del prodotto e sui suoi principi attivi.

Partiamo dal presupposto che esistono in rete delle posizioni troppo enfatizzate sulle sue proprietà nel ridurre la massa grassa corporea e quindi favorire un netto dimagrimento. 

CAFFE’ VERDE CRUDO E OBESITA’

Il caffè verde possiede le metil-xantine, molecole naturali dotate di azione lipolitica sugli adipociti bianchi ipertrofici del tessuto adiposo. Cioè le metil-xantine favoriscono la liberazione di acidi grassi dagli adipociti, che riducono così il loro volume e peso. Questi acidi grassi liberi (in sigla inglese Free-Fatty-Acids FFA) immessi nel sangue devono essere ossidati nel metabolismo cellulare. Se questi acidi grassi liberi (FFA) non vengono però ossidati, utilizzati dalle cellule essi vengono trasformati di nuovo in trigliceridi nel fegato e veicolati con lipoproteine VLDL dal fegato di nuovo agli adipociti. 
Quindi le metil-xantine del caffè verde agiscono facendo uscire acidi grassi dagli adipociti, assicurando una azione lipolitica (riduzione volume adipociti), ma se la persona non riduce il suo apporto energetico giornaliero, non esercita attività motoria aerobica, il fegato interviene e “riempie “ di nuovo gli adipociti, annullando gli effetti salutari delle metil-xantine del caffè verde crudo. Quindi il caffè è un co-adiuvante nel dimagrimento, ma non può da solo risolvere l’eccesso di peso corporeo.

CAFFE’ VERDE CRUDO e CAFFEINA


La caffeina è una metil – xantina. 
Nel caffè verde crudo è contenuta una dose minore di caffeina rispetto al caffè cotto-tostato.
Nel caffè verde crudo si trova unita all’acido clorogenico, come clorogenato di caffeina, che determina un tempo più lungo nell’assorbimento intestinale della caffeina. Cioè bevendo caffè verde crudo non si ha il picco di caffeina dopo 30-40 minuti, come si ha invece con il caffè cotto tostato. Con il verde crudo si ha un assorbimento lento e continuo della caffeina dall’intestino al sangue assicurando una dose contenuta di caffeina all’interno dell’organismo in grado di esercitare azioni salutari prolungate. Evitando il picco rapido di caffeina nel sangue si ottiene una migliore condizione di attenzione, vigilanza, vitalità, tipiche sensazioni generate dalla caffeina. Inoltre si permette al fegato di metabolizzare in tempi giusti la caffeina. 
I tempi del metabolismo della caffeina hanno un ruolo centrale per assicurare i suoi effetti salutari. 
Esiste una netta differenza tra il clorogenato di caffeina contenuto nel caffè verde crudo rispetto alla caffeina libera contenuta nel caffè cotto –tostato. Dopo ingestione di caffè crudo verde la caffeina viene assorbita in modo lento, graduale e continuo. Con il caffè cotto-torrefatto la caffeina viene invece assorbita in modo più veloce causando un picco entro 30-40 minuti. La caffeina raggiunto il sangue rimane in circolo per esercitare i suoi effetti, viene rimossa dal fegato per essere metabolizzata trasformata in teobromina, in teofillina e poi in altre molecole fino alla sue eliminazione dal sangue. Con il caffè cotto tostato abbiamo picchi rapidi di presenza di caffeina nel sangue per poi avere una più o meno rapida eliminazione epatica e renale. Quindi si possono avere periodi in cui il sangue non contiene caffeina. Con il caffè verde crudo il tempo di presenza di caffeina nel sangue si allunga, con livelli più bassi rispetto a quanto assicurato dal caffè cotto torrefatto. 
Ritengo che sia più vantaggioso assicurare il livello più basso di caffeina, ma più prolungato nel sangue rispetto a picchi di ascesa e di decadimento, come invece succede con caffè cotto torrefatto. Rispetto ai tempi di metabolizzazione della caffeina, le donne hanno una maggiore rapidità di rimuoverla dal sangue attraverso il loro fegato rispetto agli uomini. 
I maschi hanno un tempo più lungo per allontanare la caffeina dal sangue, occorrono almeno 3-5 ore in alcuni, in altri 5-7 ore. Esiste un gene capace di controllare modalità e tempi di metabolizzare la caffeina. Chi metabolizza in modo lento la caffeina ha il rischio di un suo accumulo, se assunta con più tazzine durante la giornata andando incontro a sintomi di intossicazione da caffeina.


CAFFE’ VERDE FITOCOMPLESSO NUTRACEUTICO 


Il caffè verde crudo è un fitocomplesso dotato di effetti benefici per la salute ed è una bevanda promossa in una sana alimentazione. Il caffè è una bevanda acida. Il caffè cotto tostato ha un pH attorno 3- 3,5. Il caffè verde crudo ha un pH attorno a 5, meno acido del cotto.
Il ruolo nutrizionale del caffè verde crudo non è limitato agli effetti delle metil-xantine (caffeina), esso contiene principi nutritivi e nutrienti dotati di azione nutraceutica interessanti per efficienza e salute del corpo umano. 
Il caffè verde crudo, come fitocomplesso, ha un valore nutrizionale globale nettamente superiore al valore dei suoi singoli componenti.
L’acido clorogenico è maggiormente contenuto nel caffè verde crudo rispetto al caffè cotto torrefatto, che non lo contiene più! 
L’acido clorogenico può essere trasformato nell’intestino in acido caffeico, utile per le sue azioni salutari anti infiammatorie. Il caffè verde contiene inoltre acido ferulico, acido tannico, acido quinico, interessanti dosi di polifenoli, minerali, vitamine del complesso vitamina B.

PREPRAZIONE del CAFFE' VERDE

La preparazione del caffè verde in filtri equivale alla preparazione di una tisana in bustine.
Preparare un recipiente di acqua da riscaldare a 80 °C, questo significa che dovete spegnere il fuoco appena si vedono le prime bollicine e aspettare un minuto.
Immergere la bustina con caffè verde crudo macinato non torrefatto e lasciare in infusione 5 minuti. 

Il sapore è delicato e gradevole,e non necessita di essere zuccherato.

Recensioni 1

Scrivi la tua recensione

You're reviewing: Caffè verde, anice e liquirizia BIO in bustine - Libero Mondo

ACQUISTA IN SICUREZZA

Dettagli
 
SERVIZIO CLIENTI 

Lunedì - Sabato 9 - 19.30

in live chat

 

 
100% PAGAMENTO SICURO 

Paga in tutta tranquillità,

sito certificato SSL

 

 
CORRIERE ESPRESSO

Spedizione veloce in 5 giorni lavorativi

(eccetto per bomboniere e alcuni articoli)

 
RESO FACILE

30 giorni per il cambio